SE..

Se…

Se davvero esistesse Dio il miglior servizio che possiamo rendergli è di non credere in Lui. Molto meglio prenderne in considerazione l'esistenza piuttosto che affermarLo senza conoscerLo direttamente.

Le scritture? Un orpello legato a questa storica e apparentemente irrinunciabile tentazione.

mah…

2 pensieri su “SE..

  1. credere è cosa pericolosa e sbagliata. intacca le nostre potenzialità… rimane per me cosa estremamente affascinante il capire il come e il perchè questo morbo chiamato religione sia così violentemente diffuso. condivido in pieno quanto hai scritto. ciao

  2. e' cosi' diffuso (a volte anche violentemente) a causa delle domande di senso che siamo soliti fare. Saranno le domande ad essere cosi' violentemente dilaganti in noi?
    Da li al bisogno di un anestetico il passo e' breve: si chiama religione, culto, risposta.

    Ma chi continua a pensare e ad esercitare il proprio senso critico difficilmente si accontenta di una camomilla e a volte soffre, come me.
    Ci vorrebbe un po di misericordia, almeno quella umana…

    grazie della visita

    red

Rispondi a anonimo Annulla risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>